cattivi pagatori

Prestiti – Pignoramento dello Stipendio/Pensione

La Corte di Cassazione (ordinanza n. 24536 dep. 18/11/2014) ha stabilito i limiti per Equitalia oltre i quali non è possibile pignorare lo Stipendio o la Pensione seguendo l’orientamento dichiarato dalla Corte Costituzionale (sentenza n. 506/2002).

Fissa anche che l’ultimo stipendio/pensione scaricato sul conto corrente del debitore deve restare integro nella sua piena disponibilità.

I limiti fissati sono relativi a stipendi/pensioni mensili per credito vantato che devono tener conto del minimo vitale indispensabile alla vita del pignorato:

  1. 1/10 fino a € 2.500;
  2. 1/7 per importi superiori a € 2.500 fino a € 5.000;
  3. 1/5 per importi superiori a € 5.000-

Rimangono comunque dubbi circa l’applicabilità per il calcolo del minimo vitale che non è stato ancora fissato per pura inerzia legislativa.

Alcuni tribunali l’hanno valutato in € 500, ma si ritiene comunque che la decisione finale spetterà al Giudice dell’esecuzione, il quale dovrà valutare le condizioni in cui si trova il pensionato.

In linea generale si può quindi affermare che stipendi e pensioni possono essere pignorati per il quinto e per ogni credito, fatto salvo il minimo vitale che sarà fissato di volta in volta da parte del Giudice Esecutore.

Inoltre non si fa riferimento a Prestiti e/o Cessioni del Quinto in corso come saranno considerati: se saranno sospesi i pagamenti a favore dei creditori o se saranno tenuti vivi e i creditori si metteranno in coda. Si ritiene più facile la prima opzione anche per il fatto che è il Giudice dell’Esecuzione che decide.

Non è una buona notizia!, ma lo potrebbe diventare se ci contatterai.

Chiedi una consulenza o un preventivo, è un Servizio gratuito di Prestitia!!

Prestitia  si propone per analizzare la tua storia e la tua necessità economica, interpellaci!!!

Leggi di più

Prestiti a protestati

Sei stato Protestato o sei stato Segnalato nelle Banche Dati dei Cattivi Pagatori?

Ottenere un Prestito è stato quasi sempre impossibile.

Puoi ora ottenere il tuo Prestito.

Se sei dipendente o pensionato puoi avere la Cessione del Quinto dello Stipendio o della Pensione e così soddisfare le tue esigenze finanziarie.

La Cessione del Quinto dello Stipendio o della Pensione infatti è regolata dalla L. 180/50 e successive modifiche e le garanzie sono date dal TFR accantonato ed accantonando. Per coloro che sono in Pensione invece la garanzia è data dalla Pensione stessa.

Chiedi subito un preventivo a:  http://prestitia.it/preventivo

Compila il form e un nostro incaricato ti contatterà e con lui potrai avere tutte le info necessarie ed avere il preventivo fatto su misura.

Prestitia informa!

Prestitia  si propone per analizzare la tua storia e la tua necessità economica, interpellaci!!

 

Leggi di più

Cattivo Pagatore: cosa significa e cosa comporta

Essere segnalati in CRIF (Centrale Rischi Finanziari) come cattivo pagatore è la conseguenza di un ritardo di pagamento di una o di più rate. Il cattivo pagatore subisce giustamente delle limitazioni per la richiesta di un nuovo prestito: la Banca o l’Istituto finanziatore controlla sempre la Centrale Rischi del/dei richiedenti il finanziamento per accertarsi sull’affidabilità creditizia del/dei soggetti e per i cattivi pagatori la richiesta di un finanziamento è veramente un traguardo irragiungibile, impossibile.

E’ sempre possibile visionare i propri dati CRIF in Banca o nella propria Finanziaria per essere aggiornati sullo stato creditizio personale, è semplice basta farne richiesta direttamente. Se si è inseriti come cattivi pagatori la cancellazione avviene dopo un periodo che va da uno a due anni, a seconda che si tratti di una o di più rate non pagate o con ritardi di pagamento, dal momento in cui sono stati regolarizzati i pagamenti del finanziamento e se nell’arco di questo tempo non sono stati effettuati altri ritardi di pagamento.

Consiglio utile per tutti coloro che richiedono un prestito è di non rimandare mai il pagamento di una rata,  e per chi fosse cattivo pagatore ed è un dipendente a tempo indeterminato, di chiedere il finanziamento attraverso la cessione del quinto dello stipendio, che per la maggior parte dei casi risulta un prestito più facile e veloce da ottenere in quanto non viene verificata la Centrale Rischi del richiedente.

Prestitia informa!

Prestitia si propone, con il proprio staff di consulenti, per analizzare la tua storia e la tua necessità economica, interpellaci!!

Leggi di più

CRIF e controllo dei cattivi pagatori

Come funziona il tracciamento dei cattivi pagatori da parte di banche e finanziarie?

Ogni qualvolta viene richiesto un finanziamento, esistono enti pubblici o privati (CRIF) che tengono sotto controllo ogni aspetto del prestito, dall’importo alla tipologia di ammortamento, per poter raccogliere in modo automatico le informazioni necessarie a tracciare il profilo storico del soggetto debitore.

Il cattivo pagatore è colui che per impegni economici di diverso tipo non riesce a pagare una rata di prestito ed è costretto a rimandare. Quando si è segnalati in questo elenco diventa difficile richiedere un secondo finanziamento, proprio per l’affidabilità finanziaria che cala notevolmente. Banche e agenzie di credito sono informate tramite CRIF se un richiedente è cattivo pagatore per regolarsi di conseguenza.

Per informarsi sull’attuale stato (cattivo pagatore o meno), basta recarsi nella propria banca/finanziaria e chiedere i moduli necessari.

Leggi di più