acquisto prima casa

Pensionati e Prestito per acquisto casa

L’interesse per l’Immobiliare per le persone in Pensione rappresenta circa il 10% del mercato immobiliare, una quota di mercato decisamente importante.

È indubbio che tale interesse è provocato da due fattori concomitanti straordinariamente favorevoli:

  1. Il costo degli immobili è ancora piuttosto basso se confrontato con i prezzi delle case in vendita di alcuni anni fa;
  2. Gli interessi per i Prestiti per l’acquisto, per il restauro e l’ammodernamento della casa sono ai valori minimi.

Si acquistano preferibilmente immobili composti da due o massimo tre locali.

Per l’acquisto dell’immobile solo una piccola parte di costoro, meno del 16%, è ricorsa al Mutuo preferendo invece il Prestito per la quota mancante l’investimento.

I dati del primo semestre 2015 se confrontati con pari periodo del 2014 emerge una crescita decisa degli investimenti che se confermata anche per il secondo semestre porterà a sviluppi molto interessanti per l’Immobiliare, finalmente!

Durerà?

È pensiero comune che aumenterà ancora almeno fino a che i prezzi degli immobili in vendita rimarranno fermi alle attuali valutazioni. Quindi chi è intenzionato a muoversi in questa direzione sarà opportuno che acceleri la propria decisione.

PrestitiA è a disposizione

PrestitiA informa!

PrestitiA  si propone per analizzare la tua storia e la tua necessità economica, interpellaci!!

Leggi di più

Giovani e acquisto prima casa: solo un terzo dei richiedenti acquista con il mutuo

Nuovi rapporti dal mercato immobiliare: circa un mutuo su tre è per l’acquisto di una prima casa da parte di un under35. Analisi che confermano la problematica situazione della maggior parte delle giovani coppie in Italia, dove la proprietà è ancora un lontano sogno.

Le prime difficoltà arrivano dalla situazione lavorativa del richiedente che non soddisfa i requisiti della banca o dell’agenzia che eroga il prestito. Per molti casi è quasi sempre possibile una cessione del quinto per mutuo, ma il valore complessivo dell’immobile deve essere comunque piuttosto contenuto.

Nello specifico, negli ultimi sei mesi un mutuo su venti è stato richiesto da un contratto a tempo determinato, di cui circa la metà sono contratti atipici. Situazione pressoché uguale anche online: il 30% è under35 e ancora un terzo di questi possiede un contratto di lavoro atipico: da una parte le restrinzioni bancarie che esigono garanzie di ammortamento, dall’altra la poca possibilità dei giovani di maturare in un lavoro a tempo indeterminato.

Dipendenti Pubblici e Privati, Pensionati, Autonomi Prestitia si propone, con il proprio staff di consulenti, per analizzare la vostra storia e la vostra necessità economica!

Per i Vostri Prestiti chiedete il preventivo a Prestitia!!

Prestitia ha convenzioni con Istituti che ci permette di essere altamente competitivi, fidatevi avrete modo di confrontare e di convincervi della nostra serietà!!!

Leggi di più