Torna alle notizie

Fondo Prevenzione Usura di Adiconsum!!!

Famiglie in difficoltà a pagare le rate per troppi Prestiti?

Istituti bancari o Società finanziarie che non intendono concedere Prestiti per consolidare situazioni debitorie  in difficoltà nei pagamenti delle rate?

La risposta viene da Adiconsum, Associazione dei Consumatori, che ha creato un Fondo di prevenzione Usura.

Si perché coloro che non sono finanziati alla fine corrono il gravissimo rischio di cadere nella trappola tesa dagli Usurai.

Il Fondo è riconosciuto ufficialmente dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è attivo dal 1997 con buoni risultati fino ad oggi.

Sono infatti molteplici i casi di famiglie con Mutuo casa  che hanno anche Prestiti in corso per l’auto, per viaggi, per matrimonio o per la salute ecc. Con il lavoro che cala, e con esso gli stipendi, ci si trova in grave difficoltà a pagare le rate con il rischio di essere segnalati come cattivi pagatori e non essere più finanziabili per un lungo periodo.

Ecco allora l’opportunità di fare domanda ad Adiconsum, attraverso il modulo che si trova disponibile esclusivamente sul sito internet di Adiconsum, di essere ammessi al Fondo di prevenzione usura.

I risultati ad oggi sono molto interessanti in quanto in diciassette anni di attività del Fondo di prevenzione usura di Adiconsum a fronte di oltre 3.000 richieste di intervento ne sono state accolte il 40%, circa 1.200, con la concessione di oltre 15 milioni di euro di Prestiti garantiti.

Un ottimo straordinario salvagente per tante famiglie.

Prestitia informa!

Prestitia si propone, con il proprio staff di consulenti, per analizzare la tua storia e la tua necessità economica, interpellaci!!

 

Leggi di più
    • Prestitia says:

      Vincenzo buonasera,
      per la cessione del quinto non è prevista la sospensione del pagamento in quanto la pensione è continuamente erogata fino alla fine dei propri giorni.
      Provi eventualmente ad interpellare la finanziaria che le ha concesso la cessione del quinto se accetta di sospendere la restituzione per un anno posticipandola alla fine del contratto.

      Saluti, Renzo

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>