Consolidamento debiti

La soluzione per riunire gli impegni in corso

consolidamento-debiti

Consolidamento debiti, cos’è?

Il Prestito Personale destinato a consolidare tutti i prestiti in corso è un prodotto sempre più utilizzato.

Si basa sul corretto pagamento dei Prestiti che si ha in corso.
Nel caso di segnalazione per pagamenti fatti in ritardo alternativa è il ricorrere alla Cessione del Quinto dello stipendio cosa sempre più necessaria, oltre che utile, per i gravosi impegni delle famiglie.
E’ quindi attualmente una esigenza reale ed indicativa delle difficoltà di gestione economica delle famiglie in genere, italiane o straniere, dovute in parte alla recessione economica e ad errori di valutazione in merito alle capacità e possibilità personali di onorare i debiti fatti ed accumulatisi in modo esponenziale.

Basta ricordare che in alcuni casi per Prestito Personale, Prestito Finalizzato (auto, mobili ecc.) e per Cessione del Quinto l’indebitamento totale ha raggiunto il 90% dello stipendio mensile. Determinando una vera e propria disperazione famigliare. Situazione come questa si creano perchè una parte dei prestiti è stata fatta per pagare prestiti precedenti che altrimenti non avrebbero avuto la capacità di onorarne i versamenti, creando così un circuito vizioso del debito, terribile.

Il consolidamento debiti serve quindi a riunire in un’unica rata tutti gli impegni in corso per rendere meglio sostenibile la rata da pagare mensilmente.

Utile a ridare serenità alla famiglia ed in taluni casi anche a permettere l’acquisto della casa eliminando di fatto il costo per l’affitto.
E’ quindi, il consolidamento debiti, una risorsa da utilizzare con serenità.

Il consolido di più rate in una sola rata (consolidamento debiti) si può fare anche con la Cessione del Quinto. Va sottolineato che per alcuni casi (TFR alto, Azienda valutata molto bene) risultano possibili cifre di erogato di molto superiori al Prestito personale.

Con la cessione del quinto si va a sanare:

  • Ridurre l’indebitamento mensile,
  • Utile anche per consolido mutuo e prestiti in corso
  • Unica e veloce soluzione,
  • Va a sanare la propria banca dati per mancati pagamenti.

Iter consolidamento debiti

Caricata la pratica con la firma della Privacy ed i documenti fiscali e del reddito personale, ne consegue il seguente iter operativo:

  • Richiesta dei Residui dei Prestiti che ha in corso
  • La Finanziaria comunica l’esito se Deliberata o *Rifiutata
  • Se la pratica è stata Deliberata il Cliente firma il Contratto
  • Approvazione definitiva
  • La Finanziaria provvede alla estinzione anticipata dei Prestiti che ha in corso
  • Erogazione del finanziamento relativo alla liquidità eccedente la chiusura dei Prestiti

*Rifiutata perchè:

  • Il Cliente non ha il conto in Banca
  • Il Cliente non ha mai fatto finanziamenti, non è conosciuto se è un buon pagatore delle rate
  • Il Cliente è segnalato in CRIF
  • Il Cliente ha avuto problemi in passato per assegni non coperti o cambiali non onorate
  • Il Cliente ha vuto problemi in passato, poi sanati, con una banca che è stato acquisita dalla banca con la quale si chiede di fare il prestito. (Banca dati interni)

Importo richiedibile con il consolidamento debiti

Finanziabile per importi fino a € 50.000 – con durata massima di 120 mesi e nel caso di proprietà di beni come può essere la casa, quale Garanzia, si può creare liquidità fino al 60-70% del suo valore.