Torna alle notizie

Prestito per segnalati cattivi pagatori

Una persona mi chiede come deve fare a pagare un prestito che da un anno non paga più. Ha paura, adesso che lavora, che gli pignorino lo stipendio.

In realtà ha ragione, non ha alternative e se il recupero crediti, che è molto bravo nello scoprire le notizie,  fa una azione mirata può realmente arrivare a pignorare il quinto dello stipendio.

In questo caso conviene verificare subito il residuo del debito e poi procedere col prendere accordi per il pagamento in modo di fermare qualsiasi azione voglia mettere in atto il recupero crediti.

Ma se una persona è segnalata che possibilità ha di essere finanziata? Due possibili soluzioni:

  1. Siccome lavora  si deve verificare la fattibilità della cessione del quinto.
  2. Se la cessione non è possibile realizzarla deve chiedere ad un famigliare di fare lui al suo posto la richiesta del prestito.

Non ci sono alternative a questa soluzione anche perché la segnalazione di cattivo pagatore condizionerà in futuro qualsiasi richiesta di finanziamento. Questo è il motivo della convenienza a saldare gli insoluti.

Consiglio coloro che si trovano in questa situazione a chiedere una consulenza a Prestitia per risolvere un problema piccolo oggi che potrebbe diventare grande domani!!

Chiedi una consulenza o un preventivo a Prestitia, è un servizio gratuito!!!

Leggi di più
  • ROBERTA says:

    vorrei una vostra consulenza, per un finanziamento che non riesco più a pagare e di cui ho tre rate arretrate.

    grazie
    Roberta

    Reply
  • antonio degasper says:

    ditta individuale segnalata per ritardo pagamenti bisognosa di 150000 da pagare in 120 rate al piu’ presto

    Reply
    • Prestitia says:

      Salve Antonio il suo avviso è importante, conciso e determinato.
      Cerco di rispondere per evitare fraintendimenti. Se lei è segnalato o sua moglie è segnalata o siete segnalati ambedue, non avete via di uscita.
      Con segnalazione di cattivo pagatore non vi è soluzione, mi spiace.

      Se lei ha esperienza aziendale come immagino abbia, sa che servono garanzie precise tipo: essere proprietari di beni di un valore peritale di € 300000 libero da vincoli, o avere un Fideiussore che garantisce lui per lei a livello di affidabilità economica. Questo significa che se lei non paga il convenuto sarà chiamato il Fideiussore a farlo in modo solidale.

      Lei chiede 150000 €, non è una grandissima cifra, ma non è neanche poco, il tutto dipende dal suo Business Plan e dai suoi bilanci e dal suo Unico.
      Alternativa? Stringere una forte alleanza responsabile con le banche che la stanno tenendo in piedi.
      E’ probabile che avremo da soffrire tutto il 2012. Si prepari e non disperi, a nessuno piace perdere i soldi e tanto meno alle banche in questo periodo, è un fattore molto importante questo.
      Lo tenga ben presente e lo usi sfacciatamente con i suoi interlocutori in banca.
      Saluti, Renzo

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>